L’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA E LA RECENTE GIURISPRUDENZA

Come noto, in caso di acquisto della c.d. “prima casa” sono previste una serie di agevolazioni subordinate, a pena di decadenza, al rispetto di specifici requisiti e “impegni”, la cui sussistenza è costantemente oggetto di numerosi interventi giurisprudenziali. Dopo aver riepilogato dette condizioni, considerato anche il nuovo disposto introdotto dal 2016, si propone l’esame di alcune recenti pronunce della Corte di Cassazione relative alle seguenti fattispecie: − mancato trasferimento della residenza entro 18 mesi dall’acquisto e configurabilità della causa di forza maggiore; − trasferimento dell’immobile nel primo quinquennio; − trasferimento della residenza da parte di uno solo dei coniugi e immobile acquistato in comunione legale; − qualificazione dell’immobile “di lusso”.